CAT sempre in orario


Caterpillar

Testo di Redazione


Il prossimo salone internazionale dedicato alla costruzione e manutenzione delle ferrovie – l‘IAF di Monaco di Vestfalia - dal 30 maggio al primo giugno 2017 – avrà sicuramente tra i suoi pezzi forti l’escavatore gommato M323F di Caterpillar. Il primo del costruttore di Peoria montato su châssis ferroviario. Un 23 tonnellate a trasmissione idrostatica concepito per lavori di scavo e carico di grande portata, che entrerà in produzione per il 2018. Macchina dalla grande stabilità, sicura, semplice da utilizzare e manutenere, è conforme alle norme sulle applicazioni ferroviarie relative alle macchine strada-rotaia ed equipaggiamenti associati (EN 15746) e già omologata in Francia e Germania.

Il motore ACERT Cat C4. 4 da 112 kW con filtro antiparticolato e UREA- garantisce Caterpillar - offre “una provata affidabilità sul campo e un risparmio di carburante eccezionale, grazie al sistema Eco Mode e la tecnologia di controllo delle emissioni conforme alle norme UE IV”. Come tutti i mezzi CAT è dotato della tecnologia Link che, attraverso la piattaforma Vision Link, monitora le ore di lavoro, i consumi, i tempi fermi e gli interventi di manutenzione. Il raggio di rotazione di soli 1.577 mm gli consente di lavorare in spazi limitati: può caricare un vagone senza ostacolare il regolare traffico sul binario a fianco. Potente la forza di scavo, pari a 10.400 daN nella modalità stradale e 4.500 daN in quella ferroviaria.

Per quanto riguarda la sicurezza, sottolineano i tecnici, “Il lavoro sotto le linee elettriche è reso sicuro grazie ad un interfaccia touch, che permette all’operatore di impostare i movimenti della macchina e la capacità di sollevamento“.

TAG: Caterpillar | M323F | novità IAF 2017 | costruzione e manutenzione ferrovie



leggi anche..