Hyundai: il Construction balla da solo



Testo di Redazione


Importanti manovre in Hyundai; come i più informati fra voi sapranno la casa coreana ha separato dalla società principale (Hyundai Heavy Industries) le attività del mercato delle costruzioni e i carrelli. Lo ha fatto costituendo una nuova società, la Hyundai Construction Equipment, che seguirà l'intera filiera dei due mercati di riferimento in assoluta autonomia.

L'obiettivo dichiarato è quello di aumentare le quote di mercato nel movimento terra e nei carrelli in tutto il mondo; anche l'Europa, mercato strategico nella visione di Hyundai, rientra ovviamente nel processo di riorganizzazione: nel 2017 nascerà quindi la Hyundai Construction Equipment Europe che, tra le altre cose, trasferirà la propria sede in Belgio, nel nuovo complesso che si sviluppa si 81.000 metri quadri, di Tessenderlo, molto più adatto per layout operativo (avrà anche un centro di formazione e una showroom, oltrechè ovviamente un magazzino molto più efficiente) della struttura precedente.

Mercato europeo da cui Hyundai si aspetta sostanziali crescite nel segmento delle pale gommate per segmenti speciali (leggi rifiuti e simili) e in quello dei miniescavatori. Notizie interessanti dovrebbero arrivare a breve, sempre per quel che riguarda il Vecchio Continente dal fronte del rafforzamento della rete dei Concessionari.

TAG: Hyundai Heavy Industries | Hyundai Construction Equipment | movimento terra | carrelli



leggi anche..