Fassi, la gamma SE cresce


Fassi Gru

Testo di Redazione


Fassi Gru amplia la sua gamma SE, presentando la nuova gru retrocabina F600SE; il produttore di Albino aggiorna la gamma con un modello che innalza l'asticella delle prestazioni di sollevamento, presentando un modello con sfili telescopici anche sul braccio principale, con tanta attenzione alla durabilità e alla compattezza operativa (i martinetti sono interni al braccio).

La nuova F600SE ha una capacità di sollevamento che raggiunge i 392,26 KNm, con uno sbraccio idraulico massimo di 30,48 metri; nella dotazione standard spiccano il nuovo radiocomando digitale V7, il sistema di controllo automatico ADM che ottimizza la velocità di movimento in funzione del carico, controllato in tempo reale, e il sistema di controllo FX900, fondamentale per la gestione in sicurezza e alle massime prestazioni di tutte le funzioni della gru.

La nuova F600SE implementa anche il sistema IOC (Internet of Cranes), brevetto Fassi, che gestisce elettronicamente tutti i dati della gru, per consentire anche una gestione in remoto delle funzionalità e delle eventuali problematiche della macchina.

Sulla F600SE c'è anche un occhio attento all'estetica: ci sono, infatti, nuovi carter di protezione delle tubazioni sul braccio secondario e del distributore idraulico in stile carbon look, davvero molto belli. Quando l'utile è anche bello, in stile tipicamente italiano.

TAG: Fassi Gru | gru retrocabina | F600SE | sollevamento



leggi anche..